Trasporti

Le Alpi sono al centro dell'Europa e sono attraversate da molti dei principali corridoi di trasporto internazionali, incluse le arterie stradali utilizzate da più di 10 milioni di automezzi pesanti, da milioni di turisti e dagli stessi abitanti delle Alpi. Per la topografia delle valli, l'impatto ambientale dei trasporti e le conseguenze per la salute e il paesaggio sono maggiori nelle aree montane rispetto ad altrove. Ne consegue che uno degli obiettivi principali della Convenzione delle Alpi consiste nel promuovere modalità di trasporto più sostenibili, soprattutto il trasferimento del trasporto merci e passeggeri da strada a rotaia, nel rinunciare alla costruzione di nuove autostrade (o arterie di analoga capacità) per il trasporto transalpino e, in generale, nello scindere il benessere economico dall'aumento del traffico.

Nell'articolo 2, comma 2j della Convenzione quadro, le Parti contraenti si sono impegnate ad adottare misure al fine "di ridurre gli effetti negativi e i rischi derivanti dal traffico interalpino e transalpino ad un livello che sia tollerabile per l'uomo, la fauna, la flora e il loro habitat, tra l'altro attuando un più consistente trasferimento su rotaia dei trasporti e in particolare del trasporto merci, soprattutto mediante la creazione di infrastrutture adeguate e di incentivi conformi al mercato, senza discriminazione sulla base della nazionalità".      

PROTOCOLLO

GRUPPI DI LAVORO TEMATICI

  • Gruppo di lavoro Trasporti

PUBBLICAZIONI E DOCUMENTI

PROGETTI

Utilizziamo i cookie per fornirvi le migliori informazioni possibili sul nostro sito web. Se si desidera continuare a navigare su questo sito web, si prega di accettare l'uso dei cookie. Wir verwenden Cookies, um Sie auf unserer Webseite bestmöglich mit Informationen versorgen zu können. Wenn Sie diese Webseite weiterhin nutzen, akzeptieren Sie die Verwendung von Cookies.