Difesa del suolo

Un suolo sano è un elemento chiave per la mitigazione e l'adattamento ai cambiamenti climatici, per la tutela della biodiversitàe per la sicurezza alimentare. Tuttavia, ogni giorno perdiamo una grande quantità di suolo fertile. Tale perdita è da ricondursi in larga misura al consumo di suolo da parte dell'uomo. Si tratta di un fattore di cruciale importanza nelle Alpi, dove la disponibilità di suolo è particolarmente limitata.

Le Parti contraenti della Convenzione delle Alpi si sono pertanto impegnate a "ridurre il degrado quantitativo e qualitativo del suolo, in particolare impiegando tecniche di produzione agricola e forestale che rispettino il suolo, utilizzando in misura contenuta suoli e terreno, limitando l'erosione e l'impermeabilizzazione dei suoli" (Convenzione quadro Art. 2, comma 2d). Inoltre, la XV Conferenza delle Alpi ha accolto con favore la dichiarazione "Uso sostenibile del territorio e protezione del suolo", elaborata dal Gruppo d'Azione 6 di EUSALP coordinato dal Segretariato permanente della Convenzione delle Alpi e dal Land Carinzia.

Protocolli e dichiarazioni

Gruppi di lavoro tematici

Il Gruppo d'Azione 6 di EUSALP "Preservare e valorizzare le risorse naturali, comprese quelle idriche, e quelle culturali", presieduto dal Segretariato permanente della Convenzione delle Alpi e dal Land Carinzia, si occupa di difesa del suolo in uno dei suoi sottogruppi.

Documenti e pubblicazioni selezionate

Progetti

Utilizziamo i cookie per fornirvi le migliori informazioni possibili sul nostro sito web. Se si desidera continuare a navigare su questo sito web, si prega di accettare l'uso dei cookie.