EUSALP – Gruppo di Azione 6

La Convenzione delle Alpi, insieme al Land della Carinzia, è alla guida del Gruppo di Azione 6 di EUSALP, che affronta il tema “Preservare e valorizzare le risorse naturali, comprese quelle idriche, e quelle culturali”.

Questo Gruppo di Azione (GA) struttura la propria attività in tre sotto-argomenti:

  • Sviluppo territoriale e conservazione del suolo

  • Il futuro dell’agricoltura e della silvicoltura (protezione della natura, aspetti socio-economici e culturali)

  • Gestione integrata e sostenibile dell’acqua

I compiti del Gruppo di Azione sono:

  • Identificare e facilitare il coinvolgimento delle parti interessate

  • Elaborare e attuare un programma di lavoro per il Gruppo di Azione

  • Sviluppo di criteri specifici ai fini della selezione di azioni/progetti all’interno del Gruppo di Azione

  • Individuare azioni/progetti da includere nel Piano di Azione di EUSALP

  • Identificare fonti di finanziamento rilevanti per azioni/progetti selezionati ed identificazione dell’effettiva attuazione di tali azioni/progetti, tra cui il monitoraggio e la valutazione di obiettivi ed indicatori definiti

  • Agevolare le discussioni politiche nella macro-regione per quanto riguarda l’Azione 6, oltre ad assicurare la comunicazione e la visibilità dell’Azione stessa

  • Mantenere contatti e cooperare con gli altri Gruppi di Azione al fine di assicurare coerenza ed evitare la duplicazione del lavoro sull’attuazione strategica 

Regolamento interno dei Gruppi di azione di EUSALPConsulta gli eventi del Gruppo di azione 6 di EUSALPMembri Gruppo di Azione 6 di EUSALP

ALPGOV & EUSALP 

Tutti i leader dei Gruppi di Azione di EUSALP, tra cui il Segretariato Permanente della Convenzione delle Alpi e il Land della Carinzia, sono partner del Progetto AlpGov volto a sostenere l’attuazione di EUSALP attraverso la progettazione di adeguate strutture e meccanismi di governance, sviluppati nell’ambito del Programma Spazio Alpino.

La strategia dell'UE per la Regione Alpina (EUSALP) è la quarta strategia macro-regionale stabilita dall'Unione Europea per affrontare le sfide comuni affrontate da una specifica area geografica (in questo caso la macro-regione alpina) e, quindi, per beneficiare di una cooperazione rafforzata la quale contribuisce al raggiungimento della coesione economica, sociale e territoriale.

Lo scopo di EUSALP è quello di promuovere la prosperità sostenibile sia economica sia sociale della regione alpina, migliorando la sua attrattività, la competitività e la connettività, preservando allo stesso tempo l'ambiente e garantendo ecosistemi sani ed equilibrati.

La Convenzione delle Alpi è stata coinvolta nello sviluppo di EUSALP fin dall'inizio. Il Gruppo di Lavoro Strategia macro-regionale con l'obiettivo di contribuire al processo è stato istituito già nel 2011, dalla XI Conferenza delle Alpi. Dal 2019 il Gruppo non è più operativo.
 
La strategia comprende due documenti principali: una Comunicazione dalla Commissione al Parlamento Europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale Europeo ed al Comitato delle Regioni ed un Piano d'Azione.

EUSALP è strutturata nei seguenti tre ambiti tematici d’intervento, di cui uno trasversale, nonché negli obiettivi corrispondenti:

  1. Ambito tematico: Crescita economica ed innovazione  
    Obiettivo: Accesso equo alle opportunità di occupazione, grazie alla buona competitività della Regione

  2. Ambito tematico: Mobilità e connettività         
    Obiettivo: Accessibilità sostenibile tanto interna quanto esterna

  3. Ambito tematico: Ambiente ed energia
    Obiettivo: un contesto ambientale caratterizzato da maggiore inclusione e da soluzioni energetiche rinnovabili ed affidabili per il futuro

  4. Ambito tematico: Governance, inclusa la capacità istituzionale
    Obiettivo: un solido modello di governance macro-regionale per la Regione volto a migliorare la cooperazione e il coordinamento dell'azione 

I tre ambiti tematici d’intervento sono attuati attraverso nove Gruppi di Azione:

Ambito tematicoAzione

Ambito tematico 1

Azione 1: Sviluppare un ecosistema efficace di ricerca ed innovazione
Leader: Regione Lombardia

Azione 2: Incrementare il potenziale economico dei settori strategici
Leader: Regione Auvergne-Rhône-Alpes

Azione 3: Migliorare l'adeguatezza della forza lavoro, dell'istruzione e della formazione nei settori strategici
Leader: Provincia Autonoma di Trento

Ambito tematico 2

Azione 4: Promuovere l'intermodalità e l'interoperabilità del trasporto di passeggeri e di merci
Leader: L'euroregione Tirolo-Alto Adige-Trentino e Riogione Sud (Provence Alpes-Côte d'Azur)

Azione 5: Connettere le persone mediante l'elettronica e promuovere l'accesso ai servizi pubblici
Leader: Gruppo svizzero per le regioni di montagna e Regione Autonoma Valle d'Aosta

Ambito tematico 3

Azione 6: Preservare e valorizzare le risorse naturali, comprese quelle idriche, e quelle culturali
Leader: Segretariato Permanente della Convenzione delle Alpi e Land della Carinzia

Azione 7: Sviluppare la connettività ecologica nell'intero territorio dell'EUSALP
Leader: Baviera e Slovenia

Azione 8: Migliorare la gestione dei rischi e dei cambiamenti climatici, ricorrendo anche alla prevenzione dei principali rischi naturali
Leader: Baviera e Austria

Azione 9: Fare del territorio una regione modello per l'efficienza energetica e l'energia rinnovabile
Leader: Provincia Autonoma Bolzano/Bozen e Regione Auvergne-Rhône-Alpes

Com’è coinvolta la Convenzione delle Alpi in EUSALP? 
 
La Convenzione delle Alpi contribuisce in modo sostanziale alla progettazione ed alla realizzazione di EUSALP facendo attivamente uso della sua funzione di osservatore nell'Assemblea Generale (livello politico) e nel Comitato Esecutivo (livello di coordinamento) della Strategia.    
 
Per quanto riguarda il suo coinvolgimento a livello di attuazione, alla Convenzione delle Alpi è stata assegnata la co-leadership (insieme al Land della Carinzia) del Gruppo di Azione 6. Il Gruppo di Azione 8 è co-diretto dal Presidente del attuale Gruppo di Lavoro Pericoli Naturali - PLANALP della Convenzione delle Alpi ed i membri del Gruppo di Lavoro Trasporti e della precedente Piattaforma Rete Ecologica della Convenzione delle Alpi sono rispettivamente ed attivamente coinvolti nei lavori dei Gruppi di Azione 4 e 7. Inoltre, il Segretariato Permanente della Convenzione delle Alpi è un osservatore ufficiale dei Gruppi di Azione 4 e 9.  
 
La Convenzione delle Alpi è rappresentata nel processo di EUSALP congiuntamente dalla Presidenza e dal Segretariato Permanente i quali lavorano in stretta collaborazione con il Comitato Permanente e i differenti Gruppi di lavoro tematici.

Utilizziamo i cookie per fornirvi le migliori informazioni possibili sul nostro sito web. Se si desidera continuare a navigare su questo sito web, si prega di accettare l'uso dei cookie. Wir verwenden Cookies, um Sie auf unserer Webseite bestmöglich mit Informationen versorgen zu können. Wenn Sie diese Webseite weiterhin nutzen, akzeptieren Sie die Verwendung von Cookies.