Comitato consultivo sul Clima alpino

Presidenza: Austria

Il Comitato consultivo sul clima alpino, istituito nel 2016 dalla XIV Conferenza delle Alpi, dirige e raggruppa l'azione per il clima nel quadro della Convenzione delle Alpi. Il Comitato ha redatto il Sistema di obiettivi per il clima 2050, adottato dalla XV Conferenza delle Alpi nel quadro della Dichiarazione di Innsbruck "Alpi neutrali e resistenti ai cambiamenti climatici 2050", e il Piano d'azione sul clima 2.0, adottato dalla XVI Conferenza delle Alpi. Al centro del Piano d’Azione troviamo i percorsi di attuazione, ossia le misure a breve e medio termine in dieci diversi settori di attività, individuati in stretta collaborazione con gli altri Gruppi di lavoro tematici della Convenzione delle Alpi e con altri esperti.

Durante il suo mandato 2021-2022, attraverso una serie di attività di scambio, promozione e monitoraggio, il Comitato consultivo sul clima alpino sostiene la creazione di una forte comunità alpina, che si faccia carico dei percorsi attuativi. Inoltre, promuove la cooperazione sui temi del cambiamento climatico tra le Parti contraenti, gli Osservatori, i Gruppi di lavoro tematici e le organizzazioni internazionali competenti, le altre regioni montane e gli altri partner.

Contatto:
Helmut Hojesky, BUndesministerium für Klimaschutz, Umwelt, Energie, Mobilität, Innovation und Technologie
helmut.hojesky@bmk.gv.at

 

Sito web del Comitato consultivo sul clima alpino: alpineclimate2050.org
Presentazione del Sistema alpino di obiettivi per il clima 2050 e dei percorsi attuativi, piattaforma tematica, novità ed eventi.

Attività, documenti e risultati

Progetti

Ritorna alla lista
X

We are using cookies.

We are using cookies on this web page. Some of them are required to run this page, some are useful to provide you the best web experience.