Qual è il ruolo delle funzioni del suolo nella pianificazione territoriale?

Il "consumo e la protezione del suolo", nonché il "ruolo delle funzioni del suolo nella pianificazione territoriale" sono stati i due temi cardine affrontati dai partecipanti del workshop intersettoriale, svoltosi di recente a Monaco di Baviera.

I Delegati e i rappresentanti provenienti da numerosi Paesi alpini si sono dati appuntamento nella capitale bavarese il 29 e 30 marzo per prendere parte ad un workshop sulle funzioni del suolo e sulla pianificazione territoriale, organizzato congiuntamente da due Gruppi di lavoro della Convenzione delle Alpi: Difesa del suolo e Pianificazione territoriale e  sviluppo sostenibile, con il sostegno del Segretariato Permanente della Convenzione delle Alpi.

Nel corso della prima giornata sono state trattate tematiche relative all'utilizzo e al ruolo del suolo, tra le quali: la rivalutazione del territorio nell'Antropocene, gli obiettivi per un utilizzo contenuto del suolo e le buone pratiche da attuare nella regione austriaca del Tirolo e nelle aree agricole slovene. Inoltre, i partecipanti si sono riuniti in gruppi per discutere le possibili soluzioni da attuare affinché si possano raggiungere gli obiettivi di risparmio del suolo.

Durante il secondo giorno del workshop, i partecipanti hanno approfondito la discussione trattando la questione delle funzioni del suolo per migliorare la pianificazione territoriale. In seguito, il rappresentante del Ministero federale austriaco per l'agricoltura, le regioni e il turismo, il rappresentante del Consiglio dei giovani di EUSALP, la rappresentante dell’Alleanza per il Clima del Tirolo e Alenka Smerkolj, Segretaria generale della Convenzione delle Alpi, hanno preso parte alla tavola rotonda rispondendo ai seguenti quesiti: Quale può essere, a livello della Convenzione delle Alpi, un obiettivo ambizioso per una pianificazione territoriale "sensibile al suolo"? Come ciò può essere promosso dalla Convenzione delle Alpi?







L'evento, svoltosi in presenza, ha permesso una maggiore interazione e connessione tra i partecipanti al workshop, che nell’arco delle due giornate hanno affrontato il tema del consumo di suolo - una delle questioni più urgenti inerenti le Alpi. Infatti, la regione alpina deve far fronte ad una crescente domanda di utilizzo del suolo, che a causa del suo uso già intensivo e della limitata disponibilità di spazio non può essere soddisfatta.

Il workshop rappresenta un passo fondamentale per migliorare la valutazione delle funzioni del suolo, che può contribuire al raggiungimento di obiettivi importanti come la neutralità del degrado del suolo entro il 2030 (UN SDGs) e il consumo netto di suolo zero entro il 2050 (UE). Quest’evento si è rivelato una buona occasione per ascoltare e discutere direttamente con esperti e giovani delegati.

"Il workshop costituisce uno dei tanti step necessari per l'attuazione degli obiettivi climatici alpini entro il 2050", ha detto Alenka Smerkolj, Segretaria generale della Convenzione delle Alpi, la quale hainoltre sottolineato che: "per le generazione future, dobbiamo limitare l’utilizzo del terreno e assicurarci che i suoli di alta qualità siano preservati con la stessa urgenza con cui dobbiamo migliorare la protezione del clima".

Clicca qui e scopri di più sul workshop.

X

We are using cookies.

We are using cookies on this web page. Some of them are required to run this page, some are useful to provide you the best web experience.