Le zone di montagna non devono essere lasciate fuori al freddo

Affermare che le comunità di montagna devono affrontare esigenze e sfide specifiche non è altro che affermare l'ovvio. Tuttavia, le specificità e i bisogni di queste zone di montagna sono troppo spesso dimenticati nei Programmi Operativi per la Politica di Coesione.

 

Nella sua scheda informativa recentemente pubblicata Euromontana, Osservatore della Convenzione delle Alpi, invita le Autorità di gestione a non chiudere un occhio sulle esigenze dei territori montani e a integrare le modalità di sostegno allo sviluppo delle regioni montane nelle loro politiche di coesione. Con questo factsheet, Euromontana aiuta le Autorità di Gestione fornendo raccomandazioni su tutte le fasi della progettazione e dell'attuazione dei Programmi Operativi, dalla valutazione ex-ante al processo di monitoraggio e alla valutazione ex-post.

La scheda informativa fornisce anche esempi di strumenti specifici disponibili per lo sviluppo delle aree montane, come lo strumento CLLD (Community-Led Local Development), oltre a consigli per coordinare meglio i diversi fondi UE esistenti. Questo factsheet è uno strumento pratico per uno sviluppo territoriale più integrato nelle regioni di montagna a partire dal 2021!

Trovate qui il factsheet in inglese e francese.

#News delle Parti contraenti, degli Osservatori & die Partner
Utilizziamo i cookie per fornirvi le migliori informazioni possibili sul nostro sito web. Se si desidera continuare a navigare su questo sito web, si prega di accettare l'uso dei cookie.