Gruppo di lavoro ad hoc per la Preparazione della 9a Relazione sullo stato delle Alpi

La Convenzione delle Alpi pubblica ogni due anni la Relazione sullo stato delle Alpi (RSA): un'analisi approfondita su temi di particolare rilevanza per le Alpi. Tali Relazioni sono il risultato di un lavoro collettivo, svolto da un Gruppo di lavoro internazionale, e affrontano temi ambientali, economici o sociali nel territorio alpino, senza perdere di vista la situazione nei singoli Paesi alpini. Questo approccio, insieme alle competenze dei delegati delle Parti contraenti e Osservatori, consente di combinare la dimensione scientifica con quella politica e quindi di identificare le dinamiche alpine unitamente a raccomandazioni condivise o proposte d'azione. Per svolgere questo importante e ambizioso compito la XVI Conferenza delle Alpi ha istituito il Gruppo di lavoro ad hoc per l'elaborazione della RSA9, che approfondirà il tema delle Città alpine.Nella regione alpina l'urbanizzazione ha avuto una tendenza inarrestabile negli ultimi anni. Sempre più persone si spostano dalle zone periferiche verso le città. Nelle Alpi, solo il 10% dei comuni ha più di 10.000 abitanti: tuttavia, essi ospitano più di un terzo della popolazione alpina e crescono in media il doppio rispetto agli altri comuni. Al tempo stesso, il tema delle città alpine non è mai stato affrontato adeguatamente nell’ambito della ricerca.

Per tali motivi, la Presidenza svizzera della Convenzione delle Alpi ha deciso di colmare questa lacuna e di dedicare la nona Relazione sullo stato delle Alpi al tema “Città alpine”. La relazione affronterà il tema delle città prima di tutto da una prospettiva scientifica, analizzando le tendenze transnazionali e alpine al fine di fornire una panoramica chiara della situazione attuale. In secondo luogo, e non meno importante, la Relazione sarà anche orientata alla pratica, poiché si rivolgerà ai professionisti, agli amministratori pubblici e agli attori locali approfondendo gli aspetti urbani e socio-economici nonché evidenziando le sfide urbane comuni. La Relazione fungerà anche da occasione per svolgere una raccolta di buone pratiche.

 

Contatto:
Marc Pfister, Dipartimento federale svizzero dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC); Ufficio federale dello sviluppo territorial (ARE)
marc.pfister@are.admin.ch

Attività, documenti e risultati

Ritorna alla lista
X

We are using cookies.

We are using cookies on this web page. Some of them are required to run this page, some are useful to provide you the best web experience.