Gli hotel alpini in azione per il clima

 

Quando soggiorniamo in un albergo consumiamo circa dieci volte più energia che a casa nostra, a causa dei numerosi servizi: cucina, lavanderia, spa eccetera. Visto il ruolo cruciale del turismo nell' economia alpina, gli alberghi alpini possono essere attori significativi nella riduzione delle emissioni di gas serra. Il 28 e 29 novembre 2017 il Ministero federale tedesco per l' ambiente, la conservazione della natura, l' edilizia e la sicurezza nucleare ha organizzato, in collaborazione con l'agenzia adelphi, una conferenza sul tema " Gestione dell' energia negli hotel dell' arco alpino" presso l’EURAC a Bolzano/Bozen. Gestori alberghieri, consulenti energetici, ricercatori, funzionari di enti di certificazione e pubbliche amministrazioni - in totale più di 60 partecipanti provenienti da sei Paesi alpini -  si sono scambiati esperienze ed idee durante le due giornate, anche attraverso una sessione interattiva di brainstorming ed un' escursione nelle Dolomiti. Si può ottenere molto con gesti semplici, che consentono anche di risparmiare denaro per le imprese. Ma gli alberghi hanno bisogno del sostegno degli enti pubblici per gli investimenti iniziali, e vorrebbero un maggiore riconoscimento da parte degli ospiti, per i quali l' eco-compatibilità raramente è un fattore decisivo nella scelta del loro alloggio. 
Questo evento fa parte di un' iniziativa avviata dalla Germania durante la Presidenza della Convenzione delle Alpi: maggiori informazioni su questo sito.  

Utilizziamo i cookie per fornirvi le migliori informazioni possibili sul nostro sito web. Se si desidera continuare a navigare su questo sito web, si prega di accettare l'uso dei cookie.