Visita della Segretaria Generale in Svizzera ed in Slovenia

Durante le ultime settimane di agosto la nuova Segretaria generale della Convenzione delle Alpi, Alenka Smerkolj, è stata in Svizzera ed in Slovenia per la sua prima visita ufficiale.

Il primo incontro in Svizzera è iniziato con un ricevimento serale presso l’ambasciata del Liechtenstein di Berna, ospitato dall’Ambasciatore Dr. Doris Fritz e con la partecipazione di 20 stakeholders svizzeri interessati alla Convenzione delle Alpi. Il giorno seguente, l’incontro con la delegazione svizzera è stato programmato e dedicato a vari temi, tra i quali si possono citare le “Alpi Rinnovabili” e l’attuale Presidenza francese. La visita si è conclusa con un tappa al Museo Alpino Svizzero, dove è stata presentata la prossima esibizione “Werkstatt Alpen” e si sono discusse ulteriori opportunità di comune collaborazione.

Nel suo Paese natale invece, la Segretaria Generale Smerkolj ha incontrato il Ministro dell’Ambiente e della Pianificazione Territoriale, Simon Zajc, e il Ministro degli Affari Esteri, Miro Cerar. Insieme hanno discusso dei preparativi per la Presidenza slovena e, inoltre, di come la Convenzione delle Alpi funga da esempio concreto per l’implementazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile. La Segretaria generale ha anche incontrato la Delegazione slovena in Convenzione delle Alpi per un confronto sulle questioni attuali.

Martedì 27 agosto e giovedì 29 agosto, la Segretaria Smerkolj ha inoltre fatto visita agli Infopoint sloveni della Convenzione delle Alpi rispettivamente a Tolmin e a Mojstrana, discutendo delle loro attività legate alla Convenzione delle Alpi. In questa occasione la Segretaria generale ha sottolineato l’importanza che gli Infopoint ricoprono nell’avvicinare la Convenzione delle Alpi alle popolazioni alpine locali.

#Visite
Wir verwenden Cookies, um Sie auf unserer Webseite bestmöglich mit Informationen versorgen zu können. Wenn Sie diese Webseite weiterhin nutzen, akzeptieren Sie die Verwendung von Cookies.