Portare la Convenzione delle Alpi sul territorio: l’importanza degli Infopoint

L’implementazione degli obiettivi della Convenzione delle Alpi è possibile solo attraverso la cooperazione e la collaborazione. Al fine di promuovere il partenariato locale, ben oltre le aree prossime alle sue sedi, il Segretariato Permanente ha stipulato nel corso degli anni numerosi “Memoranda d’Intesa” con organizzazioni locali rendendole punti d’informazione della Convenzione delle Alpi.

Gli Infopoint fungono, infatti, da tramite per l’implementazione della Convenzione delle Alpi a livello locale. L’obiettivo per gli Infopoint è dunque quello di promuovere la conoscenza e l’attuazione della Convenzione delle Alpi. Il forte legame con i rispettivi territori permette loro di attuare gli obiettivi del Trattato coinvolgendo gli abitanti, le amministrazioni, i turisti, le istituzioni, nonché le organizzazioni pubbliche e private.

Attualmente, la Convenzione delle Alpi conta sette Infopoint: tre in Italia, due in Slovenia, uno in Francia, ed uno in Austria. Tra le numerose attività, essi partecipano al Festival Leggere le Montagne, oltre che a svolgere le loro attività di sensibilizzazione e di comunicazione.

Come la maggior parte delle organizzazioni, anche gli Infopoint della Convenzione delle Alpi sono stati colpiti dalla crisi sanitaria, dovendo così cancellare o rimandare molte delle loro iniziative. Tuttavia, ci sono stati alcuni sviluppi interessanti che siamo felici di condividere!

I tre Infopoint italiani della Convenzione delle Alpi si trovano a Domodossola, Morbegno e Cogne. In quest’ultima sede, i centri visitatori del Parco Nazionale del Gran Paradiso nelle vallate di Cogne, Valsavarenche e Rhêmes fungono da sede per l’Infopoint. A Morbegno, invece, il Memorandum d’Intesa è stato firmato con il Comune e il rispettivo Infopoint è sito nella biblioteca E. Vanoni. Infine, a Domodossola, l’Infopoint è ospitato nella sede dell’Associazione ARS.UNI.VCO (Associazione per lo Sviluppo della Cultura di Studi Universitari e di ricerca nel Verbano Cusio Ossola).

Tutti i nostri Infopoint si sono impegnati, come d’altronde fanno ogni anno, a partecipare alle attività organizzate dal Segretariato Permanente. Durante il periodo di pandemia da Covid-19 , l’Infopoint di Domodossola ha altresì sviluppato diversi progetti online ed una serie di incontri virtuali su importanti temi per la Convenzione delle Alpi.

Il primo Infopoint in Slovenia ha sede nel Museo alpino sloveno di Mojstrana, e, nel dicembre del 2020,  ha ospitato lo Slovenian Alpine Convention Day dedicato al tema del suolo. Il tradizionale evento è organizzato dal Ministero sloveno dell’Ambiente e della Pianificazione Territoriale ed ha già raggiunto la sua undicesima edizione! Malgrado il Museo sia stato chiuso a causa della pandemia, e possa ora accogliere solo un numero limitato di visitatori, la sede di Mojstrana ha ospitato regolarmente degli eventi online chiamati “Notti al museo” su diversi temi. Inoltre, a febbraio, l’Infopoint ha anche organizzato il festival del cinema di montagna “Goroventure” con ottimi contenuti.

Nel frattempo, il secondo Infopoint sloveno, che si trova a Tolmin presso il Centro di sviluppo della Valle dell'Isonzo (Centro Posoški Razvojni), ha continuato ugualmente ad essere molto attivo, e non solo come Infopoint! Il Centro ha avuto un ruolo attivo nei Gruppi di lavoro tematici della Convenzione delle Alpi e all’interno del Partenariato Alpino per “Azioni Locali per il Clima” (ALPACA). Tra i progetti attualmente in corso, l’Infopoint di Tolmin sta puntando alla mobilità sostenibile nella regione transfrontaliera. 

L’Infopoint francese la Comunità dei comuni della valle di Chamonix Mont-Blanc durante la scorsa estate, ha tenuto una serie di conferenze locali sul tema del cambiamento climatico, che riprenderanno non appena la situazione sanitaria lo consentirà. Va la pena ricordare che il centro di Chamonix ha preparato degli ottimi materiali per l’edizione 2020 del Festival Leggere le Montagne. Se sei interessato a conoscere più in dettaglio le loro attività non perdere il video sulla pagina Facebook del Museo Alpino di Chamonix!

Infine, l’Infopoint austriaco è sede del Parco naturale di Dobratsch, situato a sud di Villach. Avendo firmato il Memorandum nell’aprile del 2019, il Parco è il più recente Infopoint della Convenzione delle Alpi. Una delle maggiori aree di interesse di questo centro è legata alle attività di mobilità sostenibile: tra le quali quella di organizzare una linea per il bus che trasporta i visitatori da Villach al Parco. Questo centro ha recentemente trasferito il suo ufficio in una nuova sede.

In considerazione di quanto lo scorso anno sia stato difficile per gli Infopoint, siamo davvero grati per tutti i loro contributi nel comunicare la Convenzione delle Alpi. Quest’anno, il 5 giugno, tutti gli Infopoint parteciperanno all’iniziativa Ora del Clima organizzando un proprio evento nei rispettivi territori. L’Ora del clima è un Festival promosso dalla Presidenza svizzera e dal Segretariato Permanente della Convenzione delle Alpi. Non vediamo l’ora di vedere la partecipazione degli Infopoint (e naturalmente anche la tua) a questa iniziativa – e ti ricordiamo di fermarti presso i nostri Infopoint qualora passassi per i loro territori.

Utilizziamo i cookie per fornirvi le migliori informazioni possibili sul nostro sito web. Se si desidera continuare a navigare su questo sito web, si prega di accettare l'uso dei cookie.