Le giovani menti brillanti provenienti da Domodossola visitano la Convenzione delle Alpi!

Il 22 aprile la sede operativa distaccata di Bolzano del Segretariato permanente ha accolto i vincitori del premio "InfoPoint 2021 Festival Leggere le Montagne ", organizzato dall'InfoPoint della Convenzione delle Alpi di Domodossola. I dodici giovani, studenti e studentesse, di età compresa tra i 12 e i 18 anni, sono stati accompagnati da cinque insegnanti e da due responsabili dell'Infopoint di Domodossola. Sotto la guida attenta dei loro docenti, gli studenti e le studentesse delle scuole medie e superiori hanno avuto la possibilità di discutere e valutare il significato, gli impatti e gli obiettivi della letteratura alpina. Grazie alle loro coinvolgenti creazioni letterarie, i vincitori si sono distinti nel concorso.

La Convenzione delle Alpi celebra la Giornata Internazionale della Montagna dal 2015, anno in cui è stata lanciata la prima edizione del Festival Leggere le Montagne. Questo progetto è nato con l'obiettivo di organizzare eventi incentrati sul tema della montagna e della letteratura, in modo da  esaltare l'importanza del nostro patrimonio alpino. Attraverso la promozione di quest’attività in tutto l'arco alpino, il Festival mette in evidenza le differenze e le somiglianze culturali di questo territorio unico, ed allo stesso tempo rappresenta un punto di incontro tra montagne e culture.

Dopo una colazione di benvenuto, il gruppo proveniente da Domodossola è stato invitato a visitare gli uffici della Convenzione delle Alpi. Gli studenti, le studentesse e i loro accompagnatori hanno appreso i principi guida per una vita sostenibile nelle Alpi, con il supporto di una presentazione intitolata “Cos'è la Convenzione delle Alpi e quali sono i suoi obiettivi?". Inoltre, i partecipanti hanno familiarizzato con i temi trattati a livello transnazionale e multisettoriale, i progetti più significativi e concreti e le ultime pubblicazioni della Convenzione delle Alpi.

Nel pomeriggio, è stata organizzata una sessione interattiva durante la quale tutti i partecipanti hanno affrontato i diversi argomenti esaminati nel corso della mattinata. Studenti, studentesse e insegnanti hanno espresso le loro domande, pensieri e sentimenti su come salvaguardare le identità culturali regionali, il patrimonio e le tradizioni nelle Alpi, oltre alle buone pratiche per limitare il cambiamento climatico. In aggiunta, sono stati oggetto di dibattito svariati temi d’attualità, come per esempio la riduzione del consumo di acqua, l'acquisto di prodotti locali, la riduzione della deforestazione e l'utilizzo di energia solare e idroelettrica.

Questa giornata costruttiva nella città di Bolzano aveva lo scopo di aiutare gli studenti a comprendere meglio l'impatto della Convenzione delle Alpi sulla loro vita quotidiana e a diffondere l'idea di una regione alpina comune. Durante l'evento, gli studenti e le studentesse hanno anche avuto l'opportunità di approfondire gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) e il loro legame con il lavoro della Convenzione delle Alpi.

"Sono molto felice di vedere tutti e tutte voi, giovani studenti e studentesse così motivati, riuniti per condividere il vostro amore per i libri, la poesia, i saggi e l'arte. Vi sono grata perché le vostre creazioni letterarie hanno arricchito le nostre menti e le nostre anime!" ha detto Alenka Smerkolj, Segretaria generale della Convenzione delle Alpi.
Ha inoltre sottolineato: "Vorrei ringraziarvi per l'entusiasmo contagioso che tutti e tutte voi – studenti, studentesse e insegnanti, nonché abitanti delle Alpi - avete dimostrato nel comunicare e celebrare la letteratura e la cultura alpina - non solo oggi ma ad ogni edizione del Festival Leggere le Montagne".

Clicca qui e scopri di più sul Festival.

X

We are using cookies.

We are using cookies on this web page. Some of them are required to run this page, some are useful to provide you the best web experience.