Gruppo di lavoro ad hoc per l’elaborazione del Programma di Lavoro Pluriennale 2017 – 2022

Presidenza: Germania 
 
Obiettivo principale del Programma di lavoro pluriennale (MAP) è quello di definire le priorità e le attività da compiere nei prossimi sei anni per l'attuazione della Convenzione delle Alpi e dei suoi Protocolli. Ciò costituisce il quadro generale per i progetti comuni e le misure delle Parti Contraenti e degli Osservatori in attuazione delle disposizioni della Convenzione Quadro e dei Protocolli richiamando i vari aspetti dello sviluppo sostenibile in modo intersettoriale. 
 
Il primo MAP fu preparato per il periodo 2005-2010 a seguito della necessità di stabilire nuovi approcci per la promozione ed implementazione della Convenzione delle Alpi. Il documento fu adottato durante la VIII Conferenza della Alpi di Garmisch-Partenkirchen stabilendo sei priorità per l’intensificazione dell’attuazione della Convenzione e dei suoi Protocolli: Relazione sullo Stato delle Alpi, progetti comuni riguardanti quattro argomenti prioritari (mobilità, accessibilità, transito viario; società, cultura, identità; turismo, tempo libero, sport e natura; agricoltura e foreste, paesaggio culturale); attuazione dei trattati; pubbliche relazioni; scambio di esperienze e cooperazione internazionale. Il documento completo è disponibili qui
 
All’interno del secondo MAP (2011-2016) i cinque ambiti di intervento prioritari vennero definiti ancora più concretamente: “entro il 2016 le attività della Convenzione dovranno essere riferite ai seguenti cinque ambiti di attività intersettoriali: mutamento demografico, cambiamento del clima, turismo, biodiversità, trasporti e mobilità”. Il documento completo è disponibili qui
 
Questo Gruppo di Lavoro è stato istituito con il compito di preparare la proposta per il Programma di lavoro pluriennale 2017-2022, che è  stato adottato dai Ministri alpini durante la XIV Conferenza delle Alpi nell’ottobre 2016. Si è tenuto conto dei risultati raggiunti nell’ambito del MAP 2011-2016, nonchè degli sviluppi attuali. È stato anche definito il contesto per la cooperazione transnazionale lavorando sull’equilibrio tra le componenti orientate allo sviluppo con l’esigenza di tutela ambientale. 
 
Le Parti Contraenti della Convenzione delle Alpi hanno delegato degli esperti in qualità di membri del Gruppo di lavoro / Piattaforma. Anche gli Osservatori della Convenzione possono nominare i propri rappresentanti all’interno del Gruppo di Lavoro /Piattaforma.
 
Obiettivi: 
 
I principali obiettivi del Gruppo di Lavoro ad hoc sono:

  • preparare la proposta del MAP 2017-2022 da far adottare ai Ministri durante la Conferenza delle Alpi;
  • lavorare sulle esperienze raccolte dai precedenti MAP e tenere in considerazione i nuovi sviluppi nella implementazione della Convenzione delle Alpi;
  • identificare le attività ed i temi prioritari per l’implementazione della Convenzione delle Alpi. 
Ritorna alla lista
Utilizziamo i cookie per fornirvi le migliori informazioni possibili sul nostro sito web. Se si desidera continuare a navigare su questo sito web, si prega di accettare l'uso dei cookie. Wir verwenden Cookies, um Sie auf unserer Webseite bestmöglich mit Informationen versorgen zu können. Wenn Sie diese Webseite weiterhin nutzen, akzeptieren Sie die Verwendung von Cookies.