Intranet 
RicercaInizia la ricerca




Gruppo di lavoro "FORESTE MONTANE"
Presidenza: Italia


Le foreste montane rappresentano un elemento distintivo della regione alpina. Se gestite in modo sostenibile le foreste possono svolgere importanti funzioni quali la tutela del suoloe la prevenzione dalle catastrofi naturali, la mitigazione degli effetti dei cambiamenti climatici, la conservazione degli ecosistemi e la tutela del paesaggio alpino. Le foreste sono inoltre unafonte energetica rinnovabile ed occupazionale.
 
Il Gruppo di lavoro "Foreste montane" è stato istituito nel 2012 ed opera secondo le disposizioni del Protocollo "Foreste montane" della Convenzione delle Alpi contribuendo alla cooperazione intersettoriale sulla base del Programma di lavoro pluriennale della Convenzione delle Alpi, in particolare nei seguenti settori: cambiamento climatico, biodiversità, turismo e green economy. 
 
Il Gruppo di lavoro svolge un ruolo importante per il sistema forestale nel campo dello sviluppo delle politiche di adattamento a livello regionale e locale nonché alla luce della sua capacità di attenuare l'assorbimento di anidride carbonica. Nell’ambito delle politiche di adattamento il Gruppo di lavoro agisce in conformità al Piano d'azione sul cambiamento climatico nelle Alpi e nel contesto dell'attuazione del Protocollo “Foreste montane” con l'obiettivo di promuovere la conservazione delle aree forestali esposte ai rischi naturali e di mantenere la funzione protettiva delle foreste, compresa l'armonizzazione degli strumenti per il monitoraggio degli effetti dei cambiamenti climatici. Il Gruppo di lavoro sovraintende anche sulle questioni legate alla produzione di materie prime, alle fonti di energia rinnovabile nonché a promuove l'uso del legno.
 
Il Gruppo di lavoro Foreste, in collaborazione con altri Gruppi di lavoro e Piattaforme, aiuta a mantenere la biodiversità alpina e a proteggerla dagli effetti dei cambiamenti climatici tra cui l’innalzamento ad altitudini più elevate degli habitat, i loro mutamenti e le variazioni strutturali delle foreste.

Le foreste montane sono un elemento caratterizzante del paesaggio alpino ed hanno un’importante funzione ricreativa. 
Pertanto, il Gruppo di lavoro è attivo anche nel settore del turismo, in particolare nella raccolta di buone pratiche alimentari per la valutazione delle foreste in un’ottica di turismo forestale sostenibile e di altre attività che contribuiscono allo sviluppo della green economy nell'arco alpino.   
 
Durante il biennio 2017-2018, sulla base dei risultati raggiunti  negli anni 2015-2016, il mandato e le attività del Gruppo di Lavoro si focalizzano sulla funzione protettiva delle foreste montane delle Alpi e il suo legame con la funzione produttiva; sulle attività di ricognizione e valorizzazione dei servizi eco sistemici nelle foreste alpine. Il Gruppo di Lavoro, in particolare, raccoglie informazioni sulle politiche e sulle buone pratiche relative al ruolo che le foreste montane giocano nella transizione verso un'economia alpina a basse emissioni, sostenibile ed inclusiva, comprendenti il legno, l'energia e i prodotti non legnosi. Inoltre, il Gruppo di Lavoro descrive le interdipendenze tra le foreste montane di protezione e isettori protetti nei campi dell'"approvvigionamento di acqua potabile" e della"protezione contro le alluvioni".
 
Le Parti Contraenti della Convenzione delle Alpi delegano degli esperti in qualità di membri dei Gruppi di lavoro / Piattaforme. Anche gli Osservatori della Convenzione possono nominare i propri rappresentanti.
  
Elenco dei membri
 
Obiettivi

I principali obiettivi del Gruppo di lavoro sono:
  • Redazione di due relazioni sulle tematiche principali, con informazioni, buone pratiche,opportunità di implementazione e raccomandazioni per operatori e policy-4/5 maker;
  • Organizzazione di workshop su temi rilevanti legati alle foreste montane e di almeno una conferenza tecnica nell'ambito delle iniziative della Presidenza austriaca dellaConvenzione delle Alpi;
  • Sensibilizzazione sul ruolo delle foreste in una green economy;
  • Disseminazione delle buone pratiche e promozione della cooperazione e degli scambi di esperienze settoriali ed inter-settoriali;
  • Trasferimento di conoscenza sui temi trattati a portatori di interessi rilevanti o interessati, comuni e autorità locali/regionali;
  • Promozione della gestione forestale;
  • Contributo per la mitigazione dei cambiamenti climatici;
  • Protezione della biodiversità alpina;
  • Raccolta dati;
  • Raccolta di buone pratiche;
  • Cooperazione con altri Gruppi di Lavoro o Piattaforme della Convenzione delle Alpi (nello specifico i Gruppi di Lavoro Gestione dell'Acqua nelle Alpi, PLANALP e Strategia Macroregionale per le Alpi, nonché le Piattaforme Agricoltura di Montagna e Energia).
Attività, documenti, risultati in corso

Attività, documenti, risultati precedenti

 


<<